Scadenzario

2019 Settembre 2020
Oggi
2021
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
1 Termine chiarimenti
12
13
14
1 Scadenza gara
15
1 Termine chiarimenti
1 Apertura buste
16
1 Scadenza gara
17
1 Apertura buste
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Scadenze Settembre 2020
11/09/2020 13:00

Termine chiarimenti:
OCDPC del 21.03.2017 n.441 - Interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Abruzzo a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017.
Interventi urgenti per il ripristino della SC S.M. Mirabello – I° lotto.
 

Il progetto in esame tiene conto della necessità di realizzare un intervento efficace e in tempi brevi, evitando opere eccessivamente onerose. ha previsto l'esecuzione degli interventi in n. 3 lotti funzionali.
4.1 ) lotto funzionale n. 1
gli nterventi previsti consistono innanzitutto nel ripristino del tracciato iniziale mediante curva a raggio unico interessante la quasi totalita del tratto in frana,. sono previsti scavi sulla scarpata a monte al fine della formazione delle gabbionate di sostegno. nel deattaglio le lavorazioni previste sono le seguenti:
- scavi per inserimento delle sezioni stradali cosi come da elaborati grafici;
- realizzazione di basamenti in calcestruzzo armato nei modi e nelle forme previste dal progetto, al fine di sostenere il vespaio di drenaggio e le sovrastanti gabbionate;
- realizzazione di opere di drenaggio per captazione delle acque, tramite tubazioni drenanti inseriti in fori sub- orizzontali della lunghezza di ml. 25 ed a distanza media di ml 5.; realizzazione di vespai nelle parti retro e sottostanti le gabbionate di monte per raccolta e deflusso delle acque di falda e piovane;
- realizzazione di gabbionate a monte ed a valle per sostegno delle scarpate;
- realizzazione della sede stradale nelle forme e ei modi previsto dal progetto.
4.2) lotto funzionale n. 2
le scelte progettuali attinenti al lotto n. 2 derivano dalla constatazione visiva e tecnica della inefficacia di soluzioni simili a quelle adottate al lotto n. 2. pertanto, nel tratto in frana aventa una lunghezza di ml. 80 circa si è scelto di intervenire mediante la realizzazione di un impalcato, costituita da travi in c.a.precompresso completati da getto in calcestruzzo armato (soletta) e sovrastante sede stradale realizzata con con manto di asfalto cosi come indicato.
la struttura poggia su palificata del diametro di cm 80, realizzati a gruppi di tre, posti pressochè in linea con la massima pendenza del pendio e perpendicolari all'asse stradale. il cordolo di collegamento delle trilogie di pali è stato accuratamente dimensionato, realizzato e sagomato a sostenere il peso e le spinte sub orizzontali derivanti dalle sollecitazioni del traffico sull'impalcato stesso. non sono previste opere di drenaggio di profondità. sono previste invece caditoie e
tubazioni per regimentazione delle acque di superficie.
4.3) lotto funzionale n. 3
gli interventi previsti sul lotto n. 3 consistno:
-decorticazione dei residui di asfalto e livellamento secondo una pendenza uniforme del tratto interessato:
-realizzazione di soletta in calcestruzzo armato dalla sez. n. 1 alla n. 5 dello spessore di cm. 20 armato con maglie di ferri di idonea dimensione e diametro;
- realizzazione di opere di regimentazione delle acque superficiali con caditoie e tubazioni di scarico;
- fresatura di asfalto nei tratti iniziali e finali per raccordi con tratti non oggetto di interventi;
stesura del manto finale di asfalto sui tratti fresati e sulla soletta in c.a. come da elaborati grafici di progetto.
14/09/2020 13:00

Scadenza gara:
OCDPC del 21.03.2017 n.441 - Interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Abruzzo a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017.
Interventi urgenti per il ripristino della SC S.M. Mirabello – I° lotto.
 

Il progetto in esame tiene conto della necessità di realizzare un intervento efficace e in tempi brevi, evitando opere eccessivamente onerose. ha previsto l'esecuzione degli interventi in n. 3 lotti funzionali.
4.1 ) lotto funzionale n. 1
gli nterventi previsti consistono innanzitutto nel ripristino del tracciato iniziale mediante curva a raggio unico interessante la quasi totalita del tratto in frana,. sono previsti scavi sulla scarpata a monte al fine della formazione delle gabbionate di sostegno. nel deattaglio le lavorazioni previste sono le seguenti:
- scavi per inserimento delle sezioni stradali cosi come da elaborati grafici;
- realizzazione di basamenti in calcestruzzo armato nei modi e nelle forme previste dal progetto, al fine di sostenere il vespaio di drenaggio e le sovrastanti gabbionate;
- realizzazione di opere di drenaggio per captazione delle acque, tramite tubazioni drenanti inseriti in fori sub- orizzontali della lunghezza di ml. 25 ed a distanza media di ml 5.; realizzazione di vespai nelle parti retro e sottostanti le gabbionate di monte per raccolta e deflusso delle acque di falda e piovane;
- realizzazione di gabbionate a monte ed a valle per sostegno delle scarpate;
- realizzazione della sede stradale nelle forme e ei modi previsto dal progetto.
4.2) lotto funzionale n. 2
le scelte progettuali attinenti al lotto n. 2 derivano dalla constatazione visiva e tecnica della inefficacia di soluzioni simili a quelle adottate al lotto n. 2. pertanto, nel tratto in frana aventa una lunghezza di ml. 80 circa si è scelto di intervenire mediante la realizzazione di un impalcato, costituita da travi in c.a.precompresso completati da getto in calcestruzzo armato (soletta) e sovrastante sede stradale realizzata con con manto di asfalto cosi come indicato.
la struttura poggia su palificata del diametro di cm 80, realizzati a gruppi di tre, posti pressochè in linea con la massima pendenza del pendio e perpendicolari all'asse stradale. il cordolo di collegamento delle trilogie di pali è stato accuratamente dimensionato, realizzato e sagomato a sostenere il peso e le spinte sub orizzontali derivanti dalle sollecitazioni del traffico sull'impalcato stesso. non sono previste opere di drenaggio di profondità. sono previste invece caditoie e
tubazioni per regimentazione delle acque di superficie.
4.3) lotto funzionale n. 3
gli interventi previsti sul lotto n. 3 consistno:
-decorticazione dei residui di asfalto e livellamento secondo una pendenza uniforme del tratto interessato:
-realizzazione di soletta in calcestruzzo armato dalla sez. n. 1 alla n. 5 dello spessore di cm. 20 armato con maglie di ferri di idonea dimensione e diametro;
- realizzazione di opere di regimentazione delle acque superficiali con caditoie e tubazioni di scarico;
- fresatura di asfalto nei tratti iniziali e finali per raccordi con tratti non oggetto di interventi;
stesura del manto finale di asfalto sui tratti fresati e sulla soletta in c.a. come da elaborati grafici di progetto.
15/09/2020 09:30

Apertura buste:
OCDPC del 21.03.2017 n.441 - Interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Abruzzo a partire dalla seconda decade del mese di gennaio 2017.
Interventi urgenti per il ripristino della SC S.M. Mirabello – I° lotto.
 

Il progetto in esame tiene conto della necessità di realizzare un intervento efficace e in tempi brevi, evitando opere eccessivamente onerose. ha previsto l'esecuzione degli interventi in n. 3 lotti funzionali.
4.1 ) lotto funzionale n. 1
gli nterventi previsti consistono innanzitutto nel ripristino del tracciato iniziale mediante curva a raggio unico interessante la quasi totalita del tratto in frana,. sono previsti scavi sulla scarpata a monte al fine della formazione delle gabbionate di sostegno. nel deattaglio le lavorazioni previste sono le seguenti:
- scavi per inserimento delle sezioni stradali cosi come da elaborati grafici;
- realizzazione di basamenti in calcestruzzo armato nei modi e nelle forme previste dal progetto, al fine di sostenere il vespaio di drenaggio e le sovrastanti gabbionate;
- realizzazione di opere di drenaggio per captazione delle acque, tramite tubazioni drenanti inseriti in fori sub- orizzontali della lunghezza di ml. 25 ed a distanza media di ml 5.; realizzazione di vespai nelle parti retro e sottostanti le gabbionate di monte per raccolta e deflusso delle acque di falda e piovane;
- realizzazione di gabbionate a monte ed a valle per sostegno delle scarpate;
- realizzazione della sede stradale nelle forme e ei modi previsto dal progetto.
4.2) lotto funzionale n. 2
le scelte progettuali attinenti al lotto n. 2 derivano dalla constatazione visiva e tecnica della inefficacia di soluzioni simili a quelle adottate al lotto n. 2. pertanto, nel tratto in frana aventa una lunghezza di ml. 80 circa si è scelto di intervenire mediante la realizzazione di un impalcato, costituita da travi in c.a.precompresso completati da getto in calcestruzzo armato (soletta) e sovrastante sede stradale realizzata con con manto di asfalto cosi come indicato.
la struttura poggia su palificata del diametro di cm 80, realizzati a gruppi di tre, posti pressochè in linea con la massima pendenza del pendio e perpendicolari all'asse stradale. il cordolo di collegamento delle trilogie di pali è stato accuratamente dimensionato, realizzato e sagomato a sostenere il peso e le spinte sub orizzontali derivanti dalle sollecitazioni del traffico sull'impalcato stesso. non sono previste opere di drenaggio di profondità. sono previste invece caditoie e
tubazioni per regimentazione delle acque di superficie.
4.3) lotto funzionale n. 3
gli interventi previsti sul lotto n. 3 consistno:
-decorticazione dei residui di asfalto e livellamento secondo una pendenza uniforme del tratto interessato:
-realizzazione di soletta in calcestruzzo armato dalla sez. n. 1 alla n. 5 dello spessore di cm. 20 armato con maglie di ferri di idonea dimensione e diametro;
- realizzazione di opere di regimentazione delle acque superficiali con caditoie e tubazioni di scarico;
- fresatura di asfalto nei tratti iniziali e finali per raccordi con tratti non oggetto di interventi;
stesura del manto finale di asfalto sui tratti fresati e sulla soletta in c.a. come da elaborati grafici di progetto.
15/09/2020 13:00

Termine chiarimenti: LAVORI OCDPC DEL 21.03.2017 NR. 441 – INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE CONSEGUENTI AGLI ECCEZIONALI FENOMENI METEOROLOGICI CHE HANNO INTERESSATO IL TERRITORIO DELLA REGIONE ABRUZZO A PARTIRE DALLA SECONDA DECADE DEL MESE DI GENNAIO 2017 – Completamento delle strutture sportive di c.da Ossicelli rientranti all’interno del polo sportivo “Campetto-Ossicelli” nel Comune di Penne (PE) – Inerbimento del campo sportivo “Fernando Colangelo”
L’intervento riguarda la realizzazione del manto in erba sintetica del campo di calcio e la ristrutturazione degli spogliatoi del campo “fernando colangelo” di penne.
16/09/2020 13:00

Scadenza gara: LAVORI OCDPC DEL 21.03.2017 NR. 441 – INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE CONSEGUENTI AGLI ECCEZIONALI FENOMENI METEOROLOGICI CHE HANNO INTERESSATO IL TERRITORIO DELLA REGIONE ABRUZZO A PARTIRE DALLA SECONDA DECADE DEL MESE DI GENNAIO 2017 – Completamento delle strutture sportive di c.da Ossicelli rientranti all’interno del polo sportivo “Campetto-Ossicelli” nel Comune di Penne (PE) – Inerbimento del campo sportivo “Fernando Colangelo”
L’intervento riguarda la realizzazione del manto in erba sintetica del campo di calcio e la ristrutturazione degli spogliatoi del campo “fernando colangelo” di penne.
17/09/2020 09:30

Apertura buste: LAVORI OCDPC DEL 21.03.2017 NR. 441 – INTERVENTI URGENTI DI PROTEZIONE CIVILE CONSEGUENTI AGLI ECCEZIONALI FENOMENI METEOROLOGICI CHE HANNO INTERESSATO IL TERRITORIO DELLA REGIONE ABRUZZO A PARTIRE DALLA SECONDA DECADE DEL MESE DI GENNAIO 2017 – Completamento delle strutture sportive di c.da Ossicelli rientranti all’interno del polo sportivo “Campetto-Ossicelli” nel Comune di Penne (PE) – Inerbimento del campo sportivo “Fernando Colangelo”
L’intervento riguarda la realizzazione del manto in erba sintetica del campo di calcio e la ristrutturazione degli spogliatoi del campo “fernando colangelo” di penne.
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Penne

Piazza Luca Da Penne 1 Penne (PE)
Tel. 085821671 - Fax. 0858279045 - Email: protocollo@comune.penne.pe.it - PEC: protocollo@pec.comune.penne.pe.it